NON TI FERMARE BINGO FAMILY AMATORI CATANIA. SECONDO POSTO E BUON NATALE

/, Ultim'ora/NON TI FERMARE BINGO FAMILY AMATORI CATANIA. SECONDO POSTO E BUON NATALE

LA BINGO FAMILY AMATORI CATANIA SI REGALA UN FANTASTICO NATALE AL SECONDO POSTO. BATTUTO PERUGIA 7-21 DOPO UNA VERA E PROPRIA BATTAGLIA IN CAMPO. CECCHINO MADERO, METE PER SAPUPPO E MAZZOLENI

Una gara dura e piena di cartellini, ma la Bingo Family Amatori Catania gioca in maniera gagliarda e strappa la vittoria. Etnei adesso secondi in classifica
Partiamo dal primo dato: secondo posto in classifica, seconda vittoria consecutiva e tabù trasferta messo da parte dopo 50 giorni. Vola la Bingo Family Amatori Catania e vince un’autentica battaglia sul campo di un Perugia ostico e duro a morire.

Una partita giocata col cuore, contraddistinta da innumerevoli cartellini gialli e due rossi, ma vinta con merito alla fine dagli etnei.
Un secondo posto conquistato e voluto che consegna un segnale netto e forte alla compagine biancorossa che porta a compimento un 2018 da urlo tra promozione e marchio di rivelazione dell’attuale campionato.

Nel far west di Perugia la Bingo Family Amatori Catania torna a vincere dopo oltre un mese dall’ultima affermazione in trasferta, portandosi al secondo posto in solitaria grazie anche alla contemporanea sconfitta di Alghero.

Quattro punti di grande importanza per la formazione allenata dal duo Vittorio – Costantino, protagonista di un ottimo primo tempo concluso sul 10-0 grazie alla meta di Sapuppo e al piede ordinato e preciso di Benjamin Madero.

Nella ripresa sale la tensione, con alcuni atteggiamenti poco ortodossi da parte dei padroni di casa che hanno comportato diversi cartellini all’indirizzo degli etnei, tra cui i due rossi rimediati da Virzì e Mistretta. Nonostante l’inferiorità numerica nel finale di secondo tempo, l’Amatori riesce comunque a mantenere il vantaggio grazie alla meta di Matteo Mazzoleni e ai due piazzati di Madero, estremamente preciso sui piazzati.

2019-01-08T14:17:04+00:00Dicembre 23rd, 2018|Senior, Ultim'ora|0 Comments

Leave A Comment