Beffardo finale. Peccato Bingo Family Amatori Catania

/, Senior/Beffardo finale. Peccato Bingo Family Amatori Catania

Beffata soltanto nel finale la Bingo Family Amatori Catania, agguantata a pochi minuti dal termine dal pareggio del Cavalieri Union Prato che consente comunque agli etnei di mantenere il secondo posto in classifica, in virtù della differenza punti negli scontri diretti.

Partenza col botto per i biancorossi, in vantaggio dopo otto minuti grazie alla meta di Edoardo Bognanni realizzata sull’out mancino del campo. Al quarto d’ora gli ospiti rimangono in inferiorità numerica per il cartellino giallo rimediato da Cusimano e, cinque minuti più tardi, l’Amatori ne approfitta realizzando con Cosentino la meta che vale il 12-0 dopo la trasformazione di Ben Madero. Nel finale di primo tempo Puglia realizza il piazzato che porta il Prato sul -9, una decina di minuti prima dell’intervallo. Nella ripresa partono meglio gli ospiti, che al sesto minuto accorciano ulteriormente il parziale grazie alla meta di Casado – poi trasformata da Puglia –, prima del nuovo allungo targato Bingo Family Amatori Catania ad opera del piede di Madero, che porta il risultato sul 15-10. Poco dopo la mezz’ora Matteo Mazzoleni va in meta chiudendo, solo in apparenza, il match, prima del piazzato di Lunardi e della meta-beffa nel finale di Fattori che determinano il pareggio finale, maturato a causa di un intercetto all’interno dei “ventidue” di Prato in una situazione di superiorità numerica.

<<Certamente c’è rammarico – commenta l’ad etneo Riccardo Stazzone – perchè, per come si era messa la partita, la vittoria ci è sfuggita di mano. Però va anche detto che la squadra ha dominato la partita, è seconda in classifica e ha raccolto un risultato positivo contro un avversario diretto e di ottima fattura. Sono molto orgoglioso di quello che stanno facendo questi ragazzi, eravamo partiti con l’intenzione di salvarci e oggi abbiamo raggiunto l’obbiettivo matematicamente>>.

Della stessa opinione coach Ezio Vittorio, che non manca di sottolineare la buona prova dei suoi ragazzi: <<Analizzando il modo in cui è maturato il punteggio c’è delusione e rammarico, perchè potevamo gestire meglio una situazione di superiorità numerica, però sono soddisfatto per la prestazione della squadra e per la grande maturità che dimostriamo giornata dopo giornata. Domenica prossima andremo a Roma per giocarcela alla pari, con la consapevolezza di avere comunque il vantaggio su Prato per il secondo posto>>.

2019-03-03T17:40:14+00:00Marzo 3rd, 2019|Comunicati ufficiali, Senior|0 Comments

Leave A Comment